HomeOfferta formativaScuola di dottoratoAccedere al PhDProcedura e requisiti per l’accesso
Stampa pagina
Procedura e requisiti per l’accesso
La richiesta di ammissione ai Corsi di Dottorato avviene on line attraverso la procedura Apply@polito, la quale prevede una registrazione per coloro che vi accedono per la prima volta.
Gli studenti del Politecnico di Torino accedono alla procedura dal Portale della Didattica utilizzando le credenziali già in proprio possesso (user: S + matricola – password: data di nascita nel formato “GGMMAAAA” o password modificata). 

Per poter presentare la domanda di partecipazione è necessario essere in possesso di Laurea Magistrale o titolo straniero idoneo (il Master di II livello non è equivalente al Master of Science e non permette l’accesso al Dottorato), oppure conseguire tale titolo entro e non oltre il 21 aprile 2017 per la sessione primaverile e 31 ottobre 2017 per la sessione estiva, e disporre dei seguenti documenti, parzialmente diversificati in base al Paese di conseguimento del titolo di II livello:
Candidati con titolo accademico di secondo livello conseguito in Italia
Candidati con titolo accademico di secondo livello conseguito all’estero e riconosciuto idoneo 
Laurea Magistrale
conseguita con votazione minima 95/110
oppure
media degli esami pari almeno a 25/30 nel caso di conseguimento della Laurea Magistrale entro le scadenze indicate nel bando di concorso
GRE® General Test in corso di validità, già in possesso alla scadenza di presentazione della domanda
Se in possesso di più titoli di II livello, nella domanda di partecipazione bisognerà indicare il titolo con cui si intende concorrere.
uno dei seguenti certificati attestanti la conoscenza della lingua inglese, senza vincolo di validità:
  • IELTS con punteggio minimo 5.0;
  • una delle certificazioni linguistiche riconosciute equivalenti all’IELTS 5.0 dal Centro Linguistico d’Ateneo e dettagliate nella seguente tabella (a.a. 2017/18);
  • oppure   l’attestazione di essere in possesso dei titoli di Bachelor e/o Master Degree conseguiti in università che eroga tutta la didattica in lingua inglese, con attestazione “The medium of instruction is English”.
La domanda di partecipazione si può presentare anche nel caso in cui il certificato non sia ancora stato conseguito, ma si intenda comunque ottenerlo entro la scadenza prevista per l’immatricolazione al dottorato indicata nel bando di concorso.
In tal caso l’ammissione al concorso sarà disposta con riserva e il candidato sarà comunque tenuto a presentare uno dei certificati sopra elencati al momento dell'immatricolazione al dottorato, pena l'irrevocabile perdita del diritto d'immatricolazione al dottorato.

Dopo l’invio della domanda, non è più possibile inserire nella procedura alcun documento e pertanto, per i candidati ammessi con riserva, è preso in considerazione, anziché il voto della Laurea Magistrale, la media degli esami sostenuti durante il percorso di studio.  

Il candidato è tenuto ad effettuare un versamento non rimborsabile di € 30,00 per ogni dottorato per cui intenda iscriversi al concorso. Il pagamento deve essere effettuato on-line mediante carta di credito (VISA, MasterCard) al termine della procedura d’iscrizione elettronica. La procedura d’iscrizione al concorso s’intende validamente conclusa solo dopo l’avvenuto versamento, successivamente al quale il candidato non può più modificare la propria domanda.   

La domanda è da considerarsi a tutti gli effetti di legge come un’autocertificazione dei dati anagrafici e dei titoli dichiarati. E’ piena responsabilità del candidato presentare una domanda corretta e completa. Non sono valide ai fini della partecipazione al concorso e saranno, conseguentemente, escluse d’ufficio, le domande che risultino incomplete nella compilazione e/o prive di allegati obbligatori, irregolari o mancanti del pagamento del contributo di partecipazione e che non siano state trasmesse secondo le modalità indicate. 

L’Università si riserva di effettuare controlli anche a campione secondo quanto previsto dagli art. 71 e seguenti del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000. Potrà essere disposta in ogni momento, anche successivamente all’iscrizione e con provvedimento motivato, la decadenza o l’esclusione dei candidati per difetto di requisiti previsti dal bando.

Per i posti ordinari in esercizio di apprendistato, è richiesta un'età inferiore ai 30 anni al momento dell’assunzione. Per concorrere è necessario selezionare "posto in apprendistato" sulla domanda. Il candidato selezionato è ammesso al dottorato senza borsa di studio e assunto presso l'azienda con contratto di apprendistato di durata equivalente a quella del percorso formativo.