SCUDO
intelligenza artificiale
Il Corso di dottorato nazionale in Intelligenza Artificiale è articolato in cinque dottorati federati fra loro che raggruppano un ampio numero di università ed enti di ricerca. Ciascuno corso è specializzato in un settore strategico specifico di sviluppo e applicazione delle tecnologie AI e fa riferimento ad un Ateneo capofila:Il Politecnico di Torino è capofila dell’area di specializzazione “Industria 4.0” che realizza con le seguenti istituzioni: CNR,
Università di BolognaPolitecnico di MilanoUniversità degli Studi di Milano, Università di PadovaUniversità di Milano BicoccaUniversità Ca’ FoscariUniversità di Verona.
AMMISSIONEL’ingresso al Dottorato Nazionale in Intelligenza Artificiale avviene per concorso, secondo quanto indicato nel relativo bando. 
La selezione è per titoli e colloquio, ovvero comporta la valutazione delle capacità del candidato tramite l’esame del curriculum didattico e scientifico e di un colloquio obbligatorio.  

ll processo di ammissione si articola nelle seguenti fasi: 
Nessuna comunicazione viene inviata via mail ai candidati. Ciascun candidato è tenuto a verificare gli aggiornamenti direttamente su questo sito. In particolare si ricorda che:
BANDO
Una volta presa visione del bando è possibile fare domanda attraverso la procedura Apply
Chi accede per la prima volta e per gli studenti che non sono in possesso di una matricola studente del Politecnico di Torino deve registrarsi. I laureati del Politecnico di Torino dovranno accedere alla procedura attraverso il Portale della Didattica (https://login.didattica.polito.it/secure-studenti/ShibLogin.php oppure https://didattica.polito.it/login) utilizzando le credenziali già in loro possesso (user: Smatricola – password: data di nascita nel formato “ggmmaaaa” o password modificata).  
Per l'accesso al concorso è richiesto il titolo accademico di II livello entro il 31 ottobre 2021. 
CONCORSO
La selezione è per titoli e colloquio. 
I documenti da presentare tramite la piattaforma Apply@polito.it sono indicati nel bando di concorso
Sono ammessi al colloquio solo i candidati che ottengono almeno 40 punti nella valutazione dei titoli. 
Il colloquio ha ad oggetto il curriculum professionale e scolastico, gli interessi scientifici e culturali del candidato e deve verificare il possesso delle conoscenze disciplinari di base necessarie per la frequenza del corso di dottorato prescelto e per l’esecuzione delle specifiche tematiche di ricerca previste dalle tematiche delle borse
I colloqui si svolgeranno tuttiesclusivamente in videoconferenza, secondo le modalità indicate nel calendario delle prove orali. Tutti i candidati dovranno presentarsi al colloquio muniti di un documento d’identità valido.
{{panel_data}}