Stampa pagina
Dopo il Dottorato
Esistono numerosi progetti, iniziative e canali utili per la ricerca di occupazione e carriera post dottorato: una di queste è il sito Aprés le Doctoratsviluppato dall'Università di Lione in collaborazione con il Politecnico di Torino, l'Università degli Studi di Torino, la Conférence Universitaire de Suisse Occidentale e l'Università degli Studi di Milano Bicocca, che informa sulle opportunità offerte in Piemonte, Lombardia, Rhone Alpes e Svizzera Occidentale.

Al fine di agevolare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, l’ufficio Stage&Job ha invece creato una piattaforma dove le aziende che necessitano di figure professionali di alto livello, possono pubblicare in modo mirato le proprie offerte. Dalla sezione "job" della pagina del portale della didattica è possibile quindi consultare e selezionare le offerte di lavoro riservate ai profili “senior” e, se interessati, candidarsi inoltrando il proprio Curriculum Vitae in formato europeo.

La valorizzazione dei ricercatori di talento, in particolare i giovani, nella definizione e nello sviluppo di progetti di ricerca fortemente innovativi, la capacità di confrontarsi con le realtà dei paesi stranieri e di diventare centro di attrazione per studiosi internazionali sono azioni che si inseriscono a pieno titolo tra le priorità strategiche del Politecnico di Torino.
In quest’ottica, l’Ateneo ha recentemente varato iniziative mirate a supportare la ricerca di qualità, in particolare multidisciplinare, il rafforzamento della comunità scientifica internazionale, la partecipazione dei migliori ricercatori a progetti di ricerca fondamentale prestigiosi quali l'ERC e la valorizzazione dei risultati della ricerca.

Nel novembre 2013, la Commissione Europea ha conferito al Politecnico di Torino il logo 'HR Excellence in Research', riconoscendo l’investimento dell’Ateneo nel garantire a ricercatori provenienti da ogni parte del mondo un ambiente positivo e coinvolgente, dove il talento di ognuno possa esprimersi e trovare un giusto riconoscimento. La Commissione Europea ha inoltre lanciato una "Call for expressions of interest" per creare un database di candidati da cui attingere per potenziare lo staff del settore ricerca, in particolare all'interno delle sedi del Joint Research Center.