Stampa pagina
AVVISI E SCADENZE
 Bando Collegio Einaudi
E' on line il bando di ammissione per il Collegio Einaudi a.a. 2018/19. 
Un bando specifico è dedicato ai post laurea: 24 posti per studenti già laureati.

 Bando di concorso - sessione estiva
 GII Award
La tesi di dottorato di Emanuele Quaranta ha vinto il primo premio del GII Award for Doctoral Thesis in Water Engineering per il 2018: la cerimonia di premiazione si è svolta venerdì 22 giugno a Catania in occasione della “Enrico Marchi Lecture”.
Il progetto, dal titolo “Studio ed ottimizzazione di ruote idrauliche a gravità”, riguarda la possibilità di ricavare energia elettrica sostenibile attraverso l’utilizzo delle ruote dei mulini in disuso: in Italia ne sono stati censiti 5.000, addirittura 350.000 in Europa.Emanuele ha discusso la sua tesi un anno fa con il Professor Revelli del DIATI - Dipartimento di Ingegneria dell'Ambiente, del Territorio e delle Infrastrutture come relatore, e da allora ha suscitato un notevole interesse nella comunità scientifica internazionale vincendo anche il premio come miglior oratore under 35 al convegno internazionale IAHR 2018.
 Design & Innovation Award
Per il secondo anno torna il concorso di idee "Design & Innovation Award" firmato In-Vento. 
Il concorso di idee si pone l'obiettivo di promuovere la sperimentazione nell'uso della microgenerazione eolica attraverso un prodotto altamente innovativo per la ricarica delle e-bike e dei dispositivi smart. Fondamentali saranno il design, l'attenzione all'ambiente e l'elevata efficienza. 
Le iscrizioni sono aperte, tramite l'Università degli Studi di Trento, fino a venerdì 3 agosto. 
I cinque finalisti saranno invitati ad esporre i progetti durante la seconda edizione di In-Vento al PalaVela di Riva del Garda.  Rispondi alla call di In-Vento... e vinci una BMW Cruise e-bike!

 Premio Siebel
Tutte le info sono disponibili alla pagina Premi di questo sito.

 Premio Bruno Zevi 2018
La Fondazione Bruno Zevi, allo scopo di sviluppare e diffondere l’insegnamento di Bruno Zevi e del suo metodo di indagine critica e storica, bandisce un concorso internazionale per l’assegnazione di un Premio per un saggio storico-critico che analizzi con originalità un’opera, una tematica architettonica, o un architetto del presente o del passato. 
 Il Concorso è aperto ai dottori di ricerca che abbiano maturato esperienze nei seguenti campi problematici: 
  • lo spazio protagonista dell’architettura; 
  • le matrici antiche del linguaggio moderno; 
  • la storia come metodologia del fare architettonico; 
  • il linguaggio moderno dell’architettura; 
  • paesaggistica e linguaggio grado zero dell’architettura.
Il saggio non deve essere stato già pubblicato. Le lingue ammesse sono italiano, inglese, francese. Il premio consiste nella pubblicazione del saggio nelle edizioni della Fondazione Bruno Zevi e nell’invito a tenere una conferenza a Roma in occasione della premiazione. La Commissione giudicatrice per questa dodicesima edizione è composta da: Roberto Dulio, Marzia Marandola, Lucy Maulsby, David Rifkind, Elena Tinacci. 
I candidati che intendano partecipare al concorso devono far pervenire tutta la documentazione alla Fondazione Bruno Zevi, entro il 10 settembre 2018 (farà fede il timbro postale). 
Per ulteriori informazioni consultare il sito della Fondazione.

 OpenLCA
In collaborazione con be-lca e GreenDelta si terrà presso il Politecnico un corso di formazione sull'utilizzo del software openLCA.

 Borse del Governo Francese
L'Institut Français Italia ha appena pubblicato il nuovo bando per le Borse del Governo Francese che si rivolge ai dottorandi che hanno per progetto di effettuare un periodo di ricerca in Francia.    
Le 3 tematiche per il 2019 sono: spazio euro-mediterraneo, lotta contro i cambiamenti climatici e patrimonio ed innovazione.  Troverete in allegato il bando nel quale c'è il link del modulo da compilare, i candidati devono mandare il loro dossier completo entro il 30 giugno.

 Bando Interateneo XXXIV ciclo
Si comunica che è stato pubblicato il seguente bando di concorso per l'ammissione ai corsi di Dottorato di Ricerca in convenzione tra Politecnico di Torino e Università degli Studi di Torino (XXXIV ciclo): BANDO DI CONCORSO PER L’AMMISSIONE AI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA IN CONVENZIONE TRA POLITECNICO DI TORINO E UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO (XXXIV CICLO)  
Per il dottorato in Urban and Regional Development
presentazione domanda tramite Apply (http://dottorato.polito.it/it/bando_interateneo per i candidati che non hanno mai studiato al Politecnico di Torino e https://login.didattica.polito.it/secure-studenti/ShibLogin.php per studenti o ex studenti del Politecnico di Torino).
Per i dottorati in Bioingegneria e Scienze medico-chirurgiche e in Matematica Pura e Applicata (sede amministrativa presso l'Università degli Studi di Torino): 
presentazione domanda tramite il sito dell'Università degli Studi di Torino (http://www.unito.it/ricerca/fare-ricerca-unito/dottorati-di-ricerca e http://en.unito.it/research/phd/phd-programmes)
Il bando è consultabile all'indirizzo http://dottorato.polito.it/it/bando_interateneo.   
La scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione è il 7 giugno 2018 ore 12 (ora italiana)

 Workshop "City Region Food Systems. From Theory to Practice”
Si segnala il workshop internazionale del gruppo AESOP Sustainable Food Planning (https://aesopsfp.wordpress.com) rivolto a "PhDs e Young Professionals" che si terrà a Torino nelle giornate del 28-29-30 giugno.  La partecipazione al workshop può essere fatta valere come attività "esterna".

 PhD thesis consultation
Gli esperti linguistici del CLA sono disponibili ad assistere i dottorandi nell'identificare le proprie aree di difficoltà nella stesura della loro tesi in inglese. Lo scopo del servizio è quello di migliorare la capacità di scrivere in inglese accademico. Non è da intendersi come un servizio di revisione bozze.  
Il servizio è disponibile su appuntamento, per una sessione di 30 minuti.
Per prenotare una consulenza, inviare un’e-mail a esperti.inglese@polito.it, specificando le proprie disponibilità di tempo. 
Gli autori sono pregati di presentarsi all'appuntamento avendo identificato in precedenza le parti della tesi sulle quali intendono lavorare; è necessario portarne una copia stampata, con sufficiente spazio per eventuali appunti.

 GRE General Test
Un’opportunità in più per chi vuole proseguire i propri studi nelle migliori università del mondo, è il TEST GRE, un esame riconosciuto a livello internazionale che valuta le abilità logico-matematiche dei candidati e fornisce alle istituzioni uno strumento uniforme per l'arruolamento che prescinde dalle differenze dei diversi sistemi educativi.
Per la prima volta, gli studenti interessati a sostenere il TEST GRE potranno farlo a Torino presso il Politecnico, che diventa sede ufficiale del test.
Prossime date disponibili:
  • 27 giugno 2018 presso il LAIB 3
Per iscrizioni www.ets.org

 Bando "No Smog" della Fondazione Baldi
La Fondazione Studio Baldi Onlus, in occasione del 45° dello Studio Baldi promuove un concorso per la redazione di Tesi di Laurea e progetti di ricerca inerenti l’argomento “Risanare le città: idee e progetti per risolvere il problema dell’inquinamento, migliorare l’ambiente e produrre energia pulita, con particolare riferimento alla città di Reggio Emilia ed alla sua provincia”, mettendo in palio 4 borse di Studio per complessivi 10.000 Euro. Il concorso è rivolto agli Studenti e Dottorandi di tutte le Università italiane.

 Premio Studio Torta
Lo Studio Torta bandisce la VIª edizione del concorso nazionale sulla Proprietà Industriale per un premio da assegnare ad una tesi di laurea o di dottorato sulla Proprietà Industriale.     
Scarica il bando in cui sono descritte le caratteristiche del concorso e la scheda con le modalità di partecipazione.  

 Premio Fabio Favaretto
In memoria di Fabio Favaretto, a testimonianza del valore della sua attività nell’ambito della Tutela dell’Ambiente Montano, il CAI-Veneto, la Commissione Centrale TAM e la Sezione di Mestre del Club Alpino Italiano intendono promuovere la seconda edizione del “Premio Fabio Favaretto” nell’intento di incoraggiare e sviluppare gli studi e la ricerca inerenti i propri fini statutari.
Il bando allegato intende conferire due premi di studio per tesi di laurea magistrale o di dottorato o di ricerca che
abbiano inteso affrontare le tematiche dell’uso e della tutela del territorio montano alpino o appenninico in relazione
alle seguenti due categorie di concorso:
A – L’uomo e la montagna
B – Nuove proposte

Per ciascuna categoria l’ammontare del premio destinato all’elaborato giudicato più meritevole è di euro 1.000,00 (euro mille).
Le domande di ammissione devono essere inviate entro e non oltre il 31 agosto 2018.  

 Questionario
Si avvisa che sul Portale della Didattica è disponibile il questionario di valutazione dell’esperienza di dottorato relativo all’anno accademico 2016/ 2017. Si invitano tutti i dottorandi a procedere con la compilazione.

 Indennità di disoccupazione
A partire dal 1° luglio 2017 l’aliquota INPS che grava sulle borse di dottorato ha subito un aumento dello 0.51% (1/3 a carico del dottorando, 2/3 a carico dell’Ateneo) poiché è stata riconosciuta anche agli assegnisti di ricerca e ai dottorandi con borsa di studio e privi di partita IVA l’indennità di disoccupazione (DIS-COLL), ai sensi dell’art. 7 della Legge 81/2017
Con successive circolari di attuazione della suddetta Legge (n.115 del 19/7/2017 e n. 122 del 28/7/2017) l’INPS ha chiarito che i requisiti per i dottorandi che vogliono beneficiare della indennità DIS-COLL sono: 
  • Al momento di presentazione della domanda si deve essere in stato di disoccupazione; 
  • La cessazione del rapporto di lavoro precedente deve essere involontaria; 
  • Al momento di presentazione della domanda occorre essere privi di partita IVA; 
  • Si possano far valere almeno 3 mesi di contribuzione nel periodo che va dal primo gennaio dell’anno precedente alla data di cessazione del contratto. 
La DIS_COLL ha durata variabile, in base alle mensilità di contribuzione versate e comunque non superiore ai 6 mesi. Per ogni ulteriore informazione sull’argomento, vi invitiamo a consultare la normativa sopra indicata e a contattare la sede INPS di riferimento presso la quale l’interessato dovrà autonomamente attivare la pratica.