Stampa pagina
AVVISI E SCADENZE
 Youth in Action for SDGs
ll concorso Youth in Action for SDGs, giunto alla sua seconda edizione, promosso da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Eni Enrico Mattei e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli su ideaTRE60, ha l’obiettivo di premiare le migliori idee volte al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) in Italia
I partecipanti potranno godere di un percorso formativo in modalità e-learning a loro dedicato per approfondire meglio le tematiche riguardanti gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. I finalisti del concorso inoltre potranno partecipare ad una giornata di formazione on-site che permetterà loro di migliorare la proposta progettuale e di confrontarsi con esperti del mondo della sostenibilità. Le candidature sono aperte fino al prossimo 20 aprile. 

 EZ Founder’s Scholarship
L’azienda Ermenegildo Zegna, leader italiana nel settore tessile, molto sensibile all’internazionalizzazione degli studi universitari,  ha aperto anche per il 2018  la possibilità di partecipare al programma “EZ Founder’s Scholarship” mettendo a disposizione borse di studio per un importo fino a 50.000 € annui.   
Le borse saranno erogate a favore di coloro che intendano svolgere un percorso di ricerca durante il dottorato o di specializzazione post-dottorato all’estero in un importante centro universitario o di ricerca per un periodo fino a 3 anni. 
Per l’accesso alla pre-selezione da parte dell’Ateneo all’erogazione della borsa di studio è necessario il possesso di questi requisiti:
  • essere cittadini italiani o residenti permanenti in Italia; 
  • avere ottenuto (o comunque richiesto) l’ammissione al programma di ricerca o specializzazione post-laurea o post-dottorato all’estero per il quale viene chiesta una Borsa Zegna.  
Per partecipare alla preselezione i candidati dovranno inviare all’account borsa.zegna@polito.it la seguente documentazione (in un unico file pdf e rispettando l’ordine della documentazione richiesta) entro l’8 marzo 2018
  • copia del curriculum vitae italiano e inglese (con indirizzo email); 
  • una breve descrizione (massimo 300 parole) del programma che il candidato intende svolgere all’estero in italiano ed in inglese; 
  • una lettera di motivazione di massimo 500 parole (in italiano e in inglese) nella quale il candidato spiega il suo progetto di carriera e come intende portare un contributo positivo alla società italiana dopo il completamento del proprio soggiorno all’estero; 
  • lettera di accettazione al programma di ricerca o specializzazione post-laurea all’estero (oppure corrispondenza dimostrando una elevata probabilità di essere accettati in tempi brevi); 
  • una o più lettere di referenze, di cui almeno una proveniente da un docente del Politecnico, che ne supportino la candidatura; 
  • documento di sintesi inerente la richiesta economica di finanziamento per il periodo di attività all’estero, considerando i costi standard di vita del paese di riferimento, le eventuali tasse universitarie e/o di iscrizione presso l’università estera, eventuali  dotazioni informatiche o di accesso a laboratori/strutture; 
  • copia del documento di identità italiano.    
Sarà data priorità ai candidati con comprovate necessità finanziarie al fine di supportare il proseguimento degli studi/attività di ricerca all’estero.   
I candidati in possesso dei requisiti richiesti saranno pre-selezionati da una commissione dell’Ateneo al fine di individuare una rosa di candidature da inoltrare per la successiva fase di selezione finale con l’azienda Zegna.

 Bando Cassini
Nel 2018, l’Ambasciata di Francia in Italia riorganizza la sua politica di sostegno alla ricerca. 
In questo quadro, propone un nuovo programma con lo scopo di permettere da un lato ai dottorandi, dall'altro agli studiosi afferenti alle università italiane di creare o sviluppare rapporti scientifici con università e centri di ricerca francesi. I due bandi, Cassini Junior (riservato ai dottorandi) e Cassini Senior (riservato a tutti gli altri studiosi), prevedono l’attribuzione di un finanziamento di 1000 euro per l’organizzazione di una manifestazione scientifica in collegamento con le aree culturali francese e italiana.
Scadenza del bando: 31 marzo 2018.

 Bando XXXIV ciclo
Si comunica che è aperto il Bando di concorso per l'ammissione ai corsi di dottorato di ricerca (XXXIV ciclo).
La domanda di partecipazione alla selezione deve essere inviata entro le ore 12:00 (mezzogiorno - ora italiana) del:
- 15 febbraio 2018 per la sessione primaverile;
- 28 maggio 2018 per la sessione estiva.

 Dynamic data driven methods for structural assessment and self-aware air-vehicles
Il seminario Dynamic data driven methods for structural assessment and self-aware air-vehicles organizzato da SmartData@polito si terrà lunedì 19 febbraio alle 16:00 nella sala riunioni "Maxwell” - 5° piano del DET.
      
 1° Corso di Aggiornamento sulla Sicurezza dei Nanomateriali
L’Università degli Studi di Torino, Centro Interdipartimentale ‘’G. Scansetti’’in collaborazione con l’INAIL direzione Piemonte nell’ambito del progetto“Promuovere la cultura della sicurezza nelle attività di ricerca e sviluppo sui nanomateriali”,con la partecipazione di API Torino, centro NIS e Proplastvi invitano a partecipare al 1° Corso di Aggiornamento sulla Sicurezza dei Nanomateriali che si svolgerà nelle giornate dell’8 e 9 marzo 2018,presso la sala Kyoto del centro congressi dell’Environment Park di Torino.
Il corso è aperto a tutti coloro che intendono approfondire la loro conoscenza dei nanomateriali, per imparare a maneggiarli e per stimare il rischio legato al loro utilizzo da parte di consumatori e dei lavoratori, alla luce delle conoscenze attuali. 
Per ulteriori informazioni e il programma potete consultare il sito:http://www.safe-nano.it.

 XXVII giornate di studio sui rivelatori
La sezione di Torino dell'INFN organizza a Cogne, in Valle d'Aosta, per il periodo 12-16 febbraio una scuola denominata "XXVII giornate di studio sui rivelatori" ed intitolata a F. Bonaudi. 
La scuola è rivolta a dottorandi e ricercatori ed è del tutto gratuita e viene messo a disposizione un pullman gratuito con andata e ritorno da Torino. A carico dei partecipanti vi è solo vitto e alloggio. 
Maggiori informazioni  sono disponibili sul sito: http://gsr.to.infn.it/

 Questionario
Si avvisa che sul Portale della Didattica è disponibile il questionario di valutazione dell’esperienza di dottorato relativo all’anno accademico 2016/ 2017. Si invitano tutti i dottorandi a procedere con la compilazione.

 The Branco Weiss Fellowship - Society in Science
Si divulga l'informativa per il prestigioso programma di postdocs promosso da ETH Zurigo.

 Indennità di disoccupazione
A partire dal 1° luglio 2017 l’aliquota INPS che grava sulle borse di dottorato ha subito un aumento dello 0.51% (1/3 a carico del dottorando, 2/3 a carico dell’Ateneo) poiché è stata riconosciuta anche agli assegnisti di ricerca e ai dottorandi con borsa di studio e privi di partita IVA l’indennità di disoccupazione (DIS-COLL), ai sensi dell’art. 7 della Legge 81/2017
Con successive circolari di attuazione della suddetta Legge (n.115 del 19/7/2017 e n. 122 del 28/7/2017) l’INPS ha chiarito che i requisiti per i dottorandi che vogliono beneficiare della indennità DIS-COLL sono: 
  • Al momento di presentazione della domanda si deve essere in stato di disoccupazione; 
  • La cessazione del rapporto di lavoro precedente deve essere involontaria; 
  • Al momento di presentazione della domanda occorre essere privi di partita IVA; 
  • Si possano far valere almeno 3 mesi di contribuzione nel periodo che va dal primo gennaio dell’anno precedente alla data di cessazione del contratto. 
La DIS_COLL ha durata variabile, in base alle mensilità di contribuzione versate e comunque non superiore ai 6 mesi. Per ogni ulteriore informazione sull’argomento, vi invitiamo a consultare la normativa sopra indicata e a contattare la sede INPS di riferimento presso la quale l’interessato dovrà autonomamente attivare la pratica.

 GRE General Test
Un’opportunità in più per chi vuole proseguire i propri studi nelle migliori università del mondo, è il TEST GRE, un esame riconosciuto a livello internazionale che valuta le abilità logico-matematiche dei candidati e fornisce alle istituzioni uno strumento uniforme per l'arruolamento che prescinde dalle differenze dei diversi sistemi educativi.
Per la prima volta, gli studenti interessati a sostenere il TEST GRE potranno farlo a Torino presso il Politecnico, che diventa sede ufficiale del test.
Prossime date disponibili:
  • 5 marzo 2018 presso il LAIB 3
  • 19 aprile 2018 presso il LAIB 3
  • 30 maggio 2018 presso il LAIB 3
Per iscrizioni www.ets.org