SCUDO
ammissione
L’ingresso al Dottorato avviene per concorso, secondo quanto indicato nel relativo bando. La selezione è per titoli e colloquio, ovvero comporta la valutazione delle capacità del candidato tramite l’esame del curriculum didattico e scientifico e di un colloquio obbligatorio. 

Per l'accesso al concorso è richiesto il titolo accademico di II livello e un certificato internazionale di conoscenza della lingua inglese.
In caso di titolo conseguito in Italia è necessario un voto minimo di laurea magistrale o una media di voti degli esami, mentre in caso il titolo sia conseguito all'estero viene richiesto il certificato GRE General Test.

La selezione per l’ammissione ai corsi di dottorato si articola in due sessioni distinte, la sessione primaverile e la sessione estiva. A settembre può essere prevista una terza sessione di concorso.
 ll processo di ammissione si articola nelle seguenti fasi: Nessuna comunicazione viene inviata via mail ai candidati. Ciascun candidato è tenuto a verificare gli aggiornamenti direttamente su questo sito. In particolare si ricorda che:
  • I candidati ammessi al colloquio devono verificare alla pagina Colloqui data e modalità del colloquio, che sono pubblicanti con un anticipo di almeno 5 giorni. L’assenza al colloquio, in presenza o in remoto, comporta l’esclusione dal concorso.   
  • I candidati interessati ad una borsa a tematica vincolata o a un posto in apprendistato devono esprimere la propria opzione tramite la procedura Apply@polito.it a partire da 5 giorni prima della data di inizio dei colloqui del relativo corso di dottorato ed entro le ore 12:00 (mezzogiorno - ora italiana) del giorno precedente l’avvio dei colloqui. L’opzione esercitata è irrevocabile. I candidati che non effettuano la scelta di borse vincolate e/o posti in apprendistato nei tempi e con le modalità descritte concorrono esclusivamente per le borse a tematica libera.