HomeOfferta formativaScuola di dottoratoAccedere al PhDAccettare il posto e iscrizione interateneo
Stampa pagina
Accettare il posto e iscrizione interateneo
ACCETTAZIONE DEL POSTO

I candidati ammessi al Corso di Dottorato in Urban and Regional Development devono provvedere all'accettazione del posto on line, anticipando l'importo di 150,00 euro che verrà poi conguagliato in fase di immatricolazione dai contributi per l'accesso e la frequenza ai corsi.

Il pagamento è requisito necessario per non perdere il diritto di ammissione al dottorato e deve essere effettuato entro le seguenti scadenze:
    • 31 agosto 2017 per i vincitori di borsa di studio;
    • 5 settembre 2017 per i vincitori senza borsa di studio.


Per i Corsi di Dottorato in Bioingegneria e Scienze Medico-Chirurgiche e Matematica Pura e Applicata l'accettazione del posto avviene on line secondo le modalità e le scadenze indicate sul bando di concorso.

ISCRIZIONE AI POSTI ORDINARI

Tutti i vincitori di un posto per il Corso di Dottorato in Urban and Regional Development, devono immatricolarsi on-line dal 3 al 17 ottobre 2017. Il termine non è perentorio per coloro che si laureano tra il 18 e il 31 ottobre 2017.

Alla procedura di immatricolazione on-line si accede attraverso la propria domanda Apply@polito
Per potersi immatricolare è necessario essere in possesso del Codice Fiscale italiano.
I vincitori stranieri che non si trovano in Italia dovranno far richiesta del Codice Fiscale italiano attraverso l'Ufficio Consolare o l'Ambasciata responsabile del rilascio del visto di ingresso in Italia.

Al termine della procedura di immatricolazione on-line, è indicata la data e l’ora in cui il candidato deve presentarsi alla Scuola di Dottorato per il riconoscimento e per la verifica dei documenti, portando con sé: 
  • fotocopia della carta d’identità, debitamente firmata; 
  • fotocopia del codice fiscale; 
  • certificato originale attestante la conoscenza della lingua inglese.
inoltre:
Per candidati che hanno conseguito il titolo di II livello all’estero:
  • certificato di Master Degree e certificato dei relativi esami di profitto in originale redatti in una delle lingue indicate nel bando (Italiano o Inglese);
  • certificato originale del test GRE® General Test presentato per l’ammissione al concorso.  
Per i candidati con titolo di II livello conseguito in Italia successivamente alle scadenze del bando ed ammessi con riserva al concorso:
  • certificato o autocertificazione di conseguimento del titolo di Laurea Magistrale con relativa votazione, data e luogo di ottenimento. 

L’ultima data disponibile per presentarsi alla Scuola di dottorato, per il riconoscimento e la verifica dei documenti, è fissata al 10 novembre 2017. 

Solo per i vincitori di borsa di studio:
per legge i dottorandi beneficiari di una borsa di studio devono aprire una posizione presso la Gestione Separata INPS. L’iscrizione può avvenire esclusivamente in maniera telematica da parte dell’interessato. Il servizio è disponibile sul sito internet dell'Istituto. Per accedere è necessario essere in possesso di un codice PIN rilasciato dall'Istituto, da utilizzare insieme al proprio codice fiscale. Coloro che non riescano a completare l'iscrizione alla Gestione Separata entro i termini dell'iscrizione al Dottorato, possono farlo anche successivamente, consegnando alla Scuola di Dottorato la ricevuta comprovante l'iscrizione. Il Numero Verde dell’INPS è 803.164.


Per i Corsi di Dottorato in Bioingegneria e Scienze Medico-Chirurgiche e Matematica Pura e Applicata l'iscrizione avviene on line secondo le modalità e le scadenze indicate sul bando di concorso.

ISCRIZIONE AI POSTI RISERVATI

Per il Corso di Dottorato in Urban and Regional Development. i posti riservati sono destinati ad assegnatari di una borsa di studio erogata dal governo o da enti pubblici nazionali o internazionali e ai titolari di assegno di ricerca che abbiano conseguito nella graduatoria finale almeno 60/100 (ovvero l’idoneità).

I candidati che hanno ottenuto un punteggio di almeno 60/100 e intendano far valere i propri requisiti per l’accesso ai posti riservati, devono contattare la Scuola di dottorato (scudo@polito.itentro il 31 agosto 2017, allegando la documentazione comprovante il diritto al posto riservato.   

L’ammissione dei titolari di assegno di ricerca può essere sottoposta ad autorizzazione da parte del collegio dei docenti del dottorato o dell’ente di appartenenza.
La tematica dell’assegno di ricerca e quella della tesi di dottorato devono coincidere. L’ammissione può essere sottoposta al Collegio dei docenti per un parere vincolante circa la compatibilità nello svolgimento delle due attività. L’assegno di ricerca è incompatibile con una borsa di dottorato

Per i Corsi di Dottorato in Bioingegneria e Scienze Medico-Chirurgiche e Matematica Pura e Applicata l'iscrizione avviene on line secondo le modalità e le scadenze indicate sul bando di concorso.